sabato 30 maggio 2009

AirDave.it ti regala un iPod Touch 8 GB!

Blog contest indetto da Testo e traduzioni Airdave.it assieme a Olio Puglia per vincere un iPod Touch 8Gb, mica male!

Il contest terminerà Martedì 23 Giugno alle ore 23.59 pertanto saranno ritenuti validi i commenti con tutti i link pervenuti fino a quella data e ora.

Buona fortuna a tutti e che vinca il più fortunato. Spero io :)

venerdì 29 maggio 2009

Roma: Concerto Lauryn Hill, 3 Luglio 2009

Ci sono alcune canzoni che rimangono impresse nella memoria di almeno una generazione, marchiando un periodo e andando al di là delle distinzioni di genere e delle diversità dei gusti personali.

Una delle canzoni che più hanno segnato gli anni Novanta, diventando un classico della musica, è Killing me Softly, reinterpretazione dei Fugees del brano cantato da Roberta Flack. Chiunque sia stato appassionato di musica negli anni Novanta ricorderà questo pezzo, un brano che portò alla ribalta il gruppo composto da Pras, Wyclef Jean ma soprattutto da Lauryn Hill, che con la sua voce calda ed espressiva fornì un'interpretazione unica del pezzo. Il gruppo si separò poco dopo la pubblicazione dell'album The Score, che conteneva, oltre al pezzo citato, anche altri successi come Ready or not, Fu-Gee-La e la cover di No Woman, no Cry di Bob Marley, ma le canzoni del gruppo, caratterizzate da un inedito, per quei tempi, mix di stili diversi, che ben si adattava alla poliedrica voce della Hill, rimangono dei veri e propri capisaldi, non solo per gli amanti di un genere specifico, ma per gli appassionati della buona musica in generale. Dopo la separazione del gruppo, i fan di Lauryn Hill e della sua bellissima voce non rimasero a bocca asciutta per troppo tempo: la cantante iniziò infatti una carriera da solista, senza essere però mai molto prolifica. In poco più di 10 anni la Hill ha infatti pubblicato solo 3 album, The Miseducation of Lauryn Hill, MTV Unplagged No. 2.0 e il più recente Call me Ms Hill, ma i fan della cantante americana ora hanno la possibilità di riascoltare la sua voce e le sue canzoni prenotando un soggiorno in albergo a Roma e partecipando al concerto che l'artista terrà nella capitale il 3 luglio.

Lauryn Hill sarà infatti una delle punte di diamante della rassegna musicale "Luglio suona bene", che si svolgerà quest'estate a Roma ospitando vari artisti italiani e internazionali. Se siete in vacanza a Roma non potete assolutamente perdervi l'esibizione di Lauryn Hill, che dopo una serie di successi sia come membro dei Fugees che come cantante solista decise di abbandonare il mondo dello show-business per dedicarsi alla famiglia, ma che ora torna sulla scena con un concerto più atteso che mai. La sua voce dallo stile unico, grazie alla quale la Hill non fatica a passare dal rap al reggae, dal soul all'hip hop, dal blues all'R&B, sarà la protagonista assoluta del concerto, una voce grazie alla quale la Hill si è imposta come una delle cantanti più importanti degli ultimi anni, apprezzata sia dal pubblico che dalla critica. Per capire il successo ottenuto dalla Hill nella sua carriera basta guardare i numeri riguardanti il suo primo album da solista, The Miseducation of Lauryn Hill, pubblicato nel 1998: quasi mezzo milione di copie vendute nella prima settimana, quasi 20 milioni di copie vendute in tutto il mondo, critici unanimi nel definire il disco come un lavoro eccezionale, e ben 5 grammy vinti nel 1999 nella stessa sera, un record che fino ad allora non era mai stato stabilito da nessun'altra cantante donna: album dell'anno, migliore album R&B, miglior canzone R&B, migliore performance femminile R&B e migliore nuovo artista. Approfittate delle offerte ostelli a Roma e non perdetevi questo evento!


Biglietti: 35 – 45 euro
Date: 3 Luglio 2009
Dove: Auditorium Parco della Musica, Roma, Italia
Articolo a cura di Trenet Srl - hosting professionale

giovedì 28 maggio 2009

Come difendersi dai titoli tossici ?

I titoli tossici non sono rappresentato soltanto da quelli che mandano in rovina i bilanci nelle banche, ma anche quelli che vengono mostrati sui giornali e gli altri strumenti d'informazione. Da un lato le autorità elette al controllo sono inadeguate di avanzare efficace soluzioni, non volendo accettare i motivi reali del disastro, dall'altro lato i media - in una superflua corsa alla notizia straordinaria - fanno la gara tra loro a chi dice la notizia più sensazionale, provocando un sfavorevole clima di pessimismo. Per maggiori informazione su come tutelarsi dall'acquisto dei titoli tossici, consultare il sito gratuito: www.prestitivelocionline.it

mercoledì 27 maggio 2009

Roma: Concerto Mogwai, 18 Luglio 2009

Il 18 luglio l'Auditorium Parco della Musica di Roma verrà pervaso dalla musica magnetica dei Mogwai.

I Mogwai, band scozzese formatasi nel 1995, saranno in Italia a luglio per due tappe del tour che li porterà, oltre che in varie città europee, anche in Giappone e negli Stati Uniti. L'appuntamento per i fan della band è per il 17 luglio a Firenze e il 18 luglio a Roma: molti hanno già prenotato alberghi 2 stelle a Roma per non perdersi il concerto nella capitale, che promette di essere uno degli eventi musicali più affascinanti dell'estate. La musica dei Mogwai è infatti in grado di catturare gli spettatori e di farli entrare nel magico mondo della band, fatto di toni malinconici, lunghe suite, alternanze di quiete e rumore. La musica dei Mogwai, che si avvale solo raramente di inserti vocalici, riesce però a comunicare come e più della musica di altre band non strumentali, a dimostrazione di come la musica, se fatta in un certo modo, riesce ad essere un potentissimo mezzo espressivo, autonomo e indipendente dal linguaggio verbale. E i Mogwai, che ammettono di non scrivere testi perché non hanno nulla di fondamentale da dire (esempio che dovrebbe essere seguito da molti gruppi che di fondamentale non dicono proprio nulla) preferiscono non limitarsi alla forma canzone tradizionale, seguendo le logiche del mercato, per cimentarsi invece in quello che riesce loro meglio, ossia suonare, seguendo come unica regola compositiva quella di affidarsi al proprio istinto. E a giudicare dall'affetto che il pubblico riserva ai Mogwai durante le loro esibizioni dal vivo, non si può negare che la filosofia della band sia apprezzata e condivisa da molti. Anche in Italia il gruppo scozzese si sta facendo conoscere sempre di più, e i concerti che la band terrà a Roma e a Firenze daranno la possibilità a coloro che se li sono persi a febbraio (i Mogwai hanno tenuto due concerti affollatissimi a Milano e a Bologna) di apprezzarne le qualità dal vivo.

Se prenoterete una pensione vacanze a Roma avrete la possibilità di assistere al concerto e di ascoltare dal vivo le canzoni del nuovo album, The Hawk is Howling. Pubblicato nel 2008, The Hawk is Howling è il sesto album in studio dei cinque di Glasgow, che in poco più di 10 anni sono diventati tra i maggiori esponenti di quello che viene etichettato, con un appellativo probabilmente un po' troppo generico, post rock. I Mogwai nascono infatti nel 1995, e la band originaria comprende solo 3 membri (il chitarrista Stuart Braithwaite, il bassista Dominic Aitchinson e il batterista Martin Bulloch), cui si aggiunge in un secondo momento un secondo chitarrista, John Cummings. A questa formazione, artefice del primo LP Ten Rapid, si aggiunge il chitarrista Brendan O'Hare, e nel 1997 viene pubblicato il loro primo album, Young Team, cui seguono Come on Die Young, Rock Action, Happy Songs for Happy People, Mr Beast, e la colonna sonora Zidane: a 21st Century Portrait OST, dischi che hanno confermato il gruppo di Glasgow come una delle band più interessanti degli ultimi anni, fino ad arrivare all'ultimo nato in casa Mogwai, The Hawk is Howling. Non perdetevi questo concerto, organizzate subito un weekend a Roma.


Biglietti: 25 euro
Data: 18 Luglio 2009
Dove: Auditorium Parco della Musica, Roma, Italia
Articolo a cura di Trenet Srl - creazione siti ecommerce

sabato 23 maggio 2009

SUCCESSO PER IL RADUNO AUTO STORICHE A LIVORNO

Il Team Giacomelli con le vetture d’epoca nella città labronica

EMPOLI (FI) - Grande successo e molto interesse per le escursioni organizzate dal gruppo Auto storiche del Team Giacomelli. La scuderia empolese nei giorni scorsi ha organizzato un raduno con visita alla città di Livorno. Le vetture d’epoca sono partite da piazza della Vittoria ad Empoli e una volta arrivate nella piazza dei Domenicani a Livorno i partecipanti si sono imbarcati agli Scali del Pontino per il giro in battello dei fossi medicei. Una opportunità per apprezzare il centro storico di Livorno da una insolita prospettiva.

“Vogliamo coniugare – spiega uno dei responsabili del gruppo Stefano Di Grancio – la passione per le auto con quella per il nostro territorio e le sue bellezze paesaggistiche. Per questo ad ogni raduno abbiamo abbinato un percorso culturale ed anche gastronomico che andrà avanti fino a settembre”.

Prossimo appuntamento con il gruppo auto storiche domenica 14 giugno,con il raduno a Pisa in Piazza dei Miracoli e visita guidata al Duomo e Battistero.



Ufficio stampa Team Giacomelli
Sara Borchi 339.3461935
Claudio Orlandani 338.8335830
Fax 0571.0831164
E-mail: essecinews@gmail.com
Web: www.teamgiacomelli.it
Blog: http://team-giacomelli.blogspot.com

venerdì 22 maggio 2009

Roma: Concerto Killers e Franz Ferdinand, 14 Luglio 2009

I Killers e i Franz Ferdinand, entrambi reduci dal successo dei loro ultimi album, saranno in tournée quest'estate per presentare le loro canzoni e farci ballare. Ora, posto che un concerto di uno o dell'altro gruppo è senz'altro un'esperienza entusiasmante, provate a immaginare cosa significhi vedere le due band dal vivo la stessa sera e sullo stesso palco: non potrà che uscirne un evento imperdibile. Per questo motivo il concerto che i Killers e i Franz Ferdinand terranno a Roma il 14 luglio già si preannuncia come uno degli eventi più caldi dell'estate.

Un'occasione più unica che rara per prendere due piccioni con una fava e assistere all'esibizione di due delle band più amate degli ultimi anni, il tutto semplicemente organizzando un soggiorno a Roma. Killers e Franz Ferdinand, un binomio inedito, un incontro tra due gruppi per certi versi simili e per altri diversi tra di loro: americani di Las Vegas, dichiaratamente influenzati dalla musica degli anni Ottanta i primi, scozzesi di Glasgow i secondi, che con l'ultimo album hanno aggiunto al loro sound elementi funky e di elettronica. Il punto d'incontro dei due gruppi è probabilmente il desiderio di suonare un rock che faccia ballare la gente, e se prenoterete un hotel economico a Roma e assisterete al concerto avrete la prova che le due band riescono perfettamente nel loro intento.

Il concerto si svolgerà all'Ippodromo delle Capannelle, nell'ambito di Rock in Roma, un festival che nei mesi di giugno e luglio porterà nella capitale alcuni dei nomi più amati del panorama musicale italiano e internazionale. Una delle punte di diamante del festival è proprio il concerto di Killers e Franz Ferdinand, che ritornano in Italia dopo il successo ottenuto dalle loro precedenti tournée e dai loro ultimi dischi. Entrambe le band si erano già esibite in Italia in marzo: i Killers a Milano, dove avevano fatto registrare il tutto esaurito, e i Franz Ferdinad a Bologna e Milano, ed entrambe le band hanno da poco sfornato l'ultimo lavoro, che ha già ottenuto un notevole successo. Tonight: Franz Ferdinand, della band scozzese, è uscito all'inizio dell'anno, e comprende singoli di successo come Ulysses e No You Girl, mentre i Killers hanno pubblicato Day & Age alla fine del 2008, anticipato dal singolo Human, diventato un vero e proprio tormentone. Un bel risultato per le due band, che in pochi anni sono passati dall'anonimato al successo planetario: risale infatti al 2004 l'album di esordio di entrambi (Hot Fuss dei Killers e Franz Ferdinand del gruppo di Glasgow), un debutto che ha portato bene a entrambi (tutti ricordano i singoli tratti dai due album, come Somebody Told Me e Mr Brightside dei Killers, Take me out e Michael dei Franz Ferdinand), come dimostra il successo ottenuto dai successivi album You Could Have it so much better dei Franz Ferdinand (del 2005) e Sam's Town dei Killers (del 2006), che hanno consegnato alla storia della musica brani come Do you Want to e When you Were Young.

Due storie, quelle di Killers e Franz Ferdinand, che sono proseguite quasi parallelamente, e che adesso si incroceranno a Roma. Non perdetevi questo concerto, prenotate subito un ostello a Roma.


Tickets: 40 euro
Data: 14 Luglio 2009
Dove: Ippodromo delle Capannelle, Roma, Italia
Articolo a cura di Trenet Srl - software sviluppo siti

La nuova versione di CompactRIO Module Development Kit di National Instruments semplifica la progettazione di moduli custom


NI annuncia la nuova versione di CompactRIO Module Development Kit

National Instruments ha rilasciato l'ultima versione di un kit di sviluppo moduli che consente a utenti, OEM e integratori di sistemi di semplificare ulteriormente la progettazione custom di moduli della Serie C per NI CompactRIO e di schede aggiuntive per NI Single-Board RIO. Con NI cRIO-9951 Module Development Kit (MDK), i clienti e i rivenditori di terze parti sono in grado di progettare soluzioni custom compatte per applicazioni industriali ed embedded basate sulle comuni architetture di I/O riconfigurabili (RIO) di National Instruments. cRIO-9951 MDK è compatibile anche con NI LabVIEW 8.6 e include documentazione aggiornata relativa ai requisiti di progettazione elettrica.

I dispositivi CompactRIO e NI Single-Board RIO, che sono parte della piattaforma di sviluppo basata su FPGA, dispongono di architettura NI RIO composta da un processore real-time, un chip FPGA e connettività I/O integrata. Per mezzo di quest'architettura standard è possibile progettare e prototipare rapidamente controlli avanzati e dispositivi embedded su piattaforme hardware come CompactRIO, e distribuirli su sistemi integrati CompactRIO a basso costo o su dispositivi Single-Board RIO per ridurre i costi di produzione. La programmabilità delle piattaforme NI RIO con LabVIEW non richiede alcuna riscrittura del codice nella fase di transizione dalla prototipazione con CompactRIO alla produzione in serie con Single-Board RIO, il che contribuisce all'aumento dell'affidabilità del sistema riducendo i tempi di sviluppo.

Configura il tuo sistema CompactRIOcon moduli appropriati per le tue applicazioni

Informazioni su National Instruments
National Instruments (ni.com/it) sta rivoluzionando il modo in cui tecnici ed ingegneri possono progettare, prototipare e distribuire sistemi per la misura, l'automazione e le applicazioni embedded. National Instuments distribuisce software commerciale come l'ambiente di sviluppo grafico NI LabVIEW e hardware modulare a costi ridotti ad oltre 25.000 diverse società in tutto il mondo. Nessuno tra i clienti di National Instruments contribuisce per oltre il 3% e nessun mercato per più del 15% del fatturato complessivo, garantendo all'azienda grande stabilità e consistenza. La sede di NI si trova ad Austin, Texas, e l'azienda ha oltre 5.000 dipendenti e filiali in 40 paesi. Nel corso degli ultimi dieci anni, la rivista FORTUNE ha indicato NI come una delle 100 migliori aziende presso cui lavorare negli USA.

Per ulteriori informazioni stampa:

Pietro Guagliardo
Media Coordinator
National Instruments Italy srl
Tel 02-41309275

pietro.guagliardo@ni.com

Ulteriori contatti:

Nadia Albarello
Marketing Communications Manager
National Instruments Italy srl
Tel 02-41309257

nadia.albarello@ni.com
National Instruments Italy S.r.l. Via Anna Kuliscioff, 22 20152 Milano | Tel: 02 413091 | Fax 02-41309215
P.IVA/C.F.: 09777310153 | CCIAA Milano 1317488 | Iscr. Trib. Milano 296073/7502/23

giovedì 21 maggio 2009

Roma: Concerto Patti Smith, 6 Luglio 2009

Gli anni Settanta, ossia il periodo più fecondo dal punto di vista musicale, hanno partorito band e artisti che hanno fatto la storia del rock e che sono diventati delle vere e proprie icone per diverse generazioni. Quando si parla dei miti del rock di quel periodo, non si può non pensare a Patti Smith, la "sacerdotessa del rock" che dal 1975, anno di pubblicazione del suo primo album Horses, continua tuttora a deliziarci con la sua voce, la sua musica e le sue parole.

Non si può più tornare indietro agli anni Settanta, a quel periodo caratterizzato da un grande fermento musicale, ma il concerto che Patti Smith terrà a Roma il 6 luglio ci permetterà di vedere all'opera un'artista che ha marcato a fuoco quegli anni, e di approfittare dell'evento per fare un breve viaggio a Roma.

Patti Smith, nata a Chicago nel 1946, non è solo una cantante e interprete appassionata, ma è anche una poetessa e un'artista (le sue opere verranno esposte alla Robert Miller Gallery), che nella sua vita ha lavorato nei teatri underground di New York, ha fatto l'artista di strada e si è esibita come poetessa e attrice, riuscendo poi a coniugare la forza espressiva della musica con quella della parola, dando vita a dei dischi considerati come delle pietre miliari del rock. L'avvicinamento di Patti Smith al mondo della musica avvenne nei primi anni Settanta, quando insieme a Lenny Kaye, compositore rock, cominciò a tenere degli spettacoli in cui la poesia cantata da lei si univa alla musica suonata da lui. Qualche anno più tardi al duo si unì il pianista Richard Sohl, e i tre cominciarono ad esibirsi con più regolarità, suonando, tra l'altro, sul palco del CBGB e riuscendo a firmare un contratto discografico con una etichetta emergente. Era il 1975, anno in cui Horses fece conoscere ad un vasto pubblico la poesia e la musica di Patti Smith, preparando la strada per altri album e canzoni di successo, come Because the Night, celeberrimo pezzo nato dalla collaborazione della sacerdotessa con Bruce Springsteen contenuto nell'album Easter (1978). Nel 1979 Patti diede l'addio alle scene, ma il suo esilio volontario durò solo un decennio: è del 1988 infatti il disco Dream of Life, scritto col marito Fred Smith, che con pezzi come People have the Power riconsegnò l'artista al mondo della musica. Dopo un altro periodo trascorso senza pubblicare dischi, il 1996 ha visto il ritorno dell'artista con Gone Again, cui sono seguiti altri lavori e varie esibizioni live.

Il concerto di Patti Smith nella capitale sarà l'occasione per prenotare appartamenti vacanza a Roma e assistere ad un'esibizione dal vivo di una leggenda vivente del rock, che dopo più di 30 anni di attività ha ancora molto da dire. A Roma, nella cornice di Villa Ada, l'artista si esibirà in un concerto acustico, accompagnata dalla figlia Jesse Smith al pianoforte e dal fedele Lenny Kaye, suo storico collaboratore, alla chitarra. Non perdetevi uno degli eventi musicali più emozionanti di quest'estate, approfittate delle offerte alberghi a Roma.


Biglietti: 22 euro
Data: 6 Luglio 2009
Dove: Villa Ada, Roma, Italia
Articolo a cura di Trenet Srl - realizzare sito

National Instruments presenta una nuova famiglia di piattaforme hardware di prototipazione per ridurre tempi e costi di sviluppo


Il nuovo controller CompactRIO e i cinque chassis dotati di chip FPGA sono ideali per la prototipazione di applicazioni di energie rinnovabili, medicali e robotiche

National Instruments ha annunciato un nuova suite di piattaforme che consentono di prototipare più rapidamente le applicazioni industriali ed embedded, favorire il time-to-market riducendo i costi di sviluppo. I cinque nuovi chassis riconfigurabili NI CompactRIO sono dotati di chip FPGA Xilinx Virtex-5, attualmente il più potente tra quelli in dotazione su hardware National Instruments. Inoltre, il nuovo controller NI cRIO-9022 dispone di un processore industriale real-time Freescale 533 in grado di fornire una maggiore elaborazione real-time in applicazioni di controllo time-critical. Assieme agli strumenti di programmazione grafica di NI LabVIEW, le nuove piattaforme sono ideali per la prototipazione di applicazioni industriali ed embedded all'interno di aree quali energia rinnovabili, progettazione di dispositivi medici e robotici.

Grazie agli strumenti di progettazione grafica di sistemi, è possibile impiegare un unico ambiente di programmazione grafica di alto livello con hardware commerciale quali chip FPGA, processori e canali di I/O per la prototipazione di un progetto in maniera più rapida ed efficace in termini di costo. Un approccio del genere consente a piccoli gruppi di ingegneri di realizzare rapidamente un prototipo per esaminare e dimostrare il valore del prossimo progetto.

Scopri perchè NI CompactRIO è la piattaforma PAC ideale per controllo e monitoraggio industriale di macchine

Informazioni su National Instruments
National Instruments (ni.com/it) sta rivoluzionando il modo in cui tecnici ed ingegneri possono progettare, prototipare e distribuire sistemi per la misura, l'automazione e le applicazioni embedded. National Instuments distribuisce software commerciale come l'ambiente di sviluppo grafico NI LabVIEW e hardware modulare a costi ridotti ad oltre 25.000 diverse società in tutto il mondo. Nessuno tra i clienti di National Instruments contribuisce per oltre il 3% e nessun mercato per più del 10% del fatturato complessivo, garantendo all'azienda grande stabilità e consistenza. La sede di NI si trova ad Austin, Texas, e l'azienda ha oltre 5.000 dipendenti e filiali in 40 paesi. Nel corso degli ultimi dieci anni, la rivista FORTUNE ha indicato NI come una delle 100 migliori aziende presso cui lavorare negli USA.

Per ulteriori informazioni stampa:

Pietro Guagliardo
Media Coordinator
National Instruments Italy srl
Tel 02-41309275

pietro.guagliardo@ni.com

Ulteriori contatti:

Nadia Albarello
Marketing Communications Manager
National Instruments Italy srl
Tel 02-41309257

nadia.albarello@ni.com

National Instruments Italy S.r.l. Via Anna Kuliscioff, 22 20152 Milano | Tel: 02 413091 | Fax 02-41309215
P.IVA/C.F.: 09777310153 | CCIAA Milano 1317488 | Iscr. Trib. Milano 296073/7502/23

mercoledì 20 maggio 2009

Vento Fresco - Charter in Grecia e Puglia

Ventofresco organizza crociere a vela indimenticabili, su catamarani Lagoon, i più comodi e lussuosi del mercato nautico.

Gli itinerari disponibili nelle acque del mare Mediterraneo sono: LE ISOLE DELLA GRECIA IONICA, PUGLIA LAND & SEA, CROAZIA MERIDIONALE, ogni crociera può essere personalizzata su richiesta dei nostri clienti.
Oltre al noleggio di charter Vento Fresco mette a disposizione una serie di servizi, skipper altamente professionali, conoscitori dei luoghi da visitare (Verdi isole della Grecia, Corfù, Paleokastritza, Paxo, Positano, Taranto, Brindisi).


L'azienda Vento Fresco di Grottaglie oltre a crociere charter in Puglia e Grecia offre un'ampio catalogo di
Catamarani Lagoon nuovi e imbarcazioni usate di cui è concessionaria per il Medio-Basso Adriatico e lo Ionio.
Altri servizi offerti sono: Scuola di Vela, trasferimento imbarcazioni,
perizie nautiche.


Ventofresco Srl
www.ventofresco.it
viale Ariosto 73
74023 Grottaglie (Ta) - Italy
scarinci@ventofresco.it


UFFICIO STAMPA
Web Agency - Q-Web Srl

Roma: Concerto Metallica, 24 Giugno 2009

 

L'estate romana sarà incendiata dalla musica dei Metallica: il tour mondiale del gruppo statunitense farà infatti tappa a Roma il 24 giugno 2009.

Il concerto dei Metallica nella capitale sarà l'occasione per migliaia di fan di trascorrere una vacanza low cost a Roma e di ascoltare dal vivo le canzoni dell'ultimo album della band, Death Magnetic, pubblicato nel settembre del 2008. Il nono album in studio della band, il primo registrato con l'attuale bassista Robert Trujillo, assoldato dopo la defezione di Jason Newsted, ha ottenuto uno strepitoso successo, balzando al primo posto nelle classifiche di vendite di 25 paesi, Italia compresa, ed è stato salutato dalla critica come un ritorno allo stile degli esordi e ad un sound simile a quello di album come Master of Puppets e …And Justice for All, pubblicati rispettivamente nel 1986 e nel 1988.

Il nuovo album è arrivato a 27 anni dalla formazione della band e a 25 dall'uscita del primo disco (Kill 'Em All è infatti del 1983), ma per i Metallica il tempo sembra proprio non passare mai: la band è infatti più viva che mai, anche se nella sua storia ha dovuto attraversare vari momenti difficili, come la morte del bassista Cliff Barton nel 1986, problemi di alcol (nel 2001 James Hetfield abbandonò temporaneamente il gruppo per seguire un programma di riabilitazione dall'alcolismo), l'abbandono e il cambiamento di alcuni membri della band (oltre al già citato Jason Newsted, nel 1983 il chitarrista Kirk Hammett venne chiamato a sostituire Dave Mustaine, successivo fondatore dei Megadeth, con il quale le band ebbe delle diatribe sulla paternità di alcuni pezzi realizzati quando Mustaine faceva ancora parte del gruppo). Nel 2001 i Metallica dovettero anche affrontare un'azione legale contro Napster, colpevole di aver distribuito gratuitamente alcuni brani del gruppo via internet, azione questa che contribuì a dare della band l'immagine di un gruppo legato solo al denaro. Nonostante tutto, i Metallica sono però sempre rimasti sulla cresta dell'onda, e ogni loro album ha ottenuto un grande successo commerciale, anche se molti fan della vecchia guardia non hanno visto di buon occhio la pubblicazione di dischi come Load e Re-Load, rispettivamente del 1996 e 1997, che hanno segnato un cambiamento nello stile del gruppo, visibile anche nel look rinnovato e pulito da capelli lunghi e vestiti di pelle. Nonostante le critiche, i Metallica hanno sempre proseguito per la loro strada, marchiando tre diversi decenni con canzoni che tutti ricordano (da The Four Horsemen a Fuel, da Nothing Else Matters a Until it Sleeps, da One a St Anger, solo per fare qualche esempio), e continuando ad ottenere importanti riconoscimenti anche dopo più di mezzo secolo di attività (l'ultimo grammy ottenuto dalla band, per la migliore esibizione metal, risale al 2009).

Se volete vedere all'opera una delle band più importanti degli ultimi decenni non dovete fare altro che prenotare un albergo 3 stelle a Roma e godervi il concerto dei Metallica, che dal vivo sa esprimere al meglio la potenza della propria musica. L'esibizione del gruppo, che di per sé ha già convinto molti fan a prenotare una pensione economica a Roma e a comprare il biglietto, sarà aperta da due interessanti gruppi spalla: i Lamb of God e i Mastodon.


Biglietti: 46,00 – 63,25 euro
Data: 24 Giugno 2009
Dove: Palalottomatica, Roma, Italia
Articolo a cura di Trenet Srl - servizi professionali it

martedì 19 maggio 2009

Roma: Concerto Lenny Kravitz, 5 Giugno 2009

Arriva l'estate, stagione di concerti, festival e musica dal vivo. Tra i tanti eventi musicali che si svolgeranno in Italia quest'estate, uno dei più attesi è sicuramente il concerto di Lenny Kravitz, che diffonderà la sua musica in quattro città: a Collegno il 3 giugno, a Roma il 5, a Brescia il 6 e a Lucca l'11 luglio.

Il minitour estivo di Lenny Kravitz in Italia, parte del tour che coinvolgerà varie città europee, è un gradito ritorno dopo le esibizioni tenute dal rocker la scorsa estate al Pistoia Blues Festival e al Milano Jazzin' Festival in occasione dell'uscita del suo ultimo album, It Is Time for a Love Revolution, disco che ha debuttato al numero 4 nella storica classifica Billboard (un record per un album di Lenny Kravitz), ottenendo un grande successo, sia di pubblico che di critica, in tutto il mondo. L'occasione per i fan, che accorreranno numerosi nella capitale e nelle altre città toccate dal tour (prenotate subito un hotel low cost a Roma) stavolta è però ancora più ghiotta, ed ha il sapore di una vera a propria celebrazione della carriera del cantante e polistrumentista: nel 2009 cade infatti il ventennale dell'inizio della carriera dell'artista, che pubblicò il suo primo album, Let Love Rule, nell'ormai lontano 1989. L'artista ha deciso di festeggiare questa importante ricorrenza, oltre che con il tour europeo, anche con la pubblicazione di una versione speciale del primo album, Let Love Rule 20th Anniversary Edition, che contiene 6 canzoni in più rispetto alla versione originale e un CD dal vivo extra.

A detta di Kravitz stesso sembra quasi impossibile che siano già passati due decenni da quando, appena ventiquattrenne, faceva il suo ingresso nel mondo della musica con un album ricco di influenze funky e soul che già conteneva i germi di un talento che si sarebbe posto sempre più in luce con gli album a venire, senza far mai registrare segnali di crisi sia in termini di qualità che di successo: in 20 anni l'artista ha infatti venduto oltre 38 milioni di dischi, ottenendo vari dischi di platino e altri importanti premi. La chiave del successo continuo dell'artista sta probabilmente nella passione che Kravitz sa mettere nel suo lavoro, una passione che col tempo non è affatto diminuita, ma anzi cresce sempre di più portandolo ad esplorare campi diversi, come è accaduto, per esempio, con l'album 5, nel quale Kravitz sperimentò per la prima volta l'uso di sonorità elettriche. Un altro elemento che gioca a favore del musicista, e che lo rende una delle star più amate del mondo, è la sua capacità si stare su un palcoscenico, e coloro che assisteranno al concerto nella capitale soggiornando in un campeggio a Roma avranno modo di provare sulla propria pelle il carisma e la bravura del rocker, che oltre a cantare suona vari strumenti, sempre accompagnato da ottimi musicisti.

Approfittate dei molti pacchetti vacanza per Roma e preparatevi ad ascoltare alcune delle hit storiche di Lenny Kravitz, come Are You Gonna Go My Way, Rock and Roll is Dead, Fly Away, American Woman, Again, e i pezzi più recenti tratti dall'ultimo album.


Biglietti: 30 – 50 euro
Data: 5 Giugno 2009
Dove: Palalottomatica, Roma, Italia
Articolo a cura di Trenet Srl – web server intranet

2a prova Campionato Italiano Motocross a Castiglione del Lago

Si è chiusa nei pressi del Lago Trasimeno, in Umbria, la seconda prova del tricolore MX con il Team Max Bart powered by Steels presente con i due portacolori Stefano Terraneo e Gioele Meoni.

MONSUMMANO TERME (PT) - Il Campionato Italiano Motocross ha fatto tappa in Umbria lungo il rinnovato circuito "Vinicio Rosadi" del Motoclub Trasimeno, dove si è disputata la seconda prova stagionale.
Un tracciato per la maggior parte rivisto, pur essendo ancora molto selettivo, e con una nuova dislocazione della partenza, ha visto la presenza di circa 180 concorrenti.
Presente come da programma anche la rappresentativa del Max Bart Team Powered by Steels con i due piloti Stefano Terraneo (Ktm) e Gioele Meoni (Ktm) impegnati entrambi in classe MX2.
Non è stata la gara migliore per Stefano, ma ha dovuto fare i conti, oltre che con gli avversari, anche con la sfortuna essendo sempre partito male nelle due frazioni dopo che gli era stato assegnato un posto non tanto favorevole dietro al cancelletto di partenza. Al primo via è rimasto imbottigliato nel gruppone di partenza ed è partito nelle ultime posizioni, dovendo prodursi in una bella rimonta che però si è chiusa quando stava per agguantare la quindicesima piazza. Nella ripresa ha dovuto fare i conti con un paio di scivolate che non gli hanno permesso di riscattare la gara precedente.
La trasferta di Stefano, tuttavia, è stata giudicata positivamente dai responsabili del team che hanno cercato alla fine della giornata di convergere le attenzioni più che sui risultati odierni sui piani per il prossimo impegno.
Non è riuscito a rientrare nel gruppo "A" dei finalisti il castiglionese Gioele Meoni che però è stato bravo a difendersi nel gruppo "B" dove ha difeso bene la seconda posizione conquistata nei warm up del mattino.
Gioele in sella alla sua Ktm ha chiuso le due manche finali prima al 3° e poi al 6° posto classificandosi quinto assoluto nella graduatoria di giornata.
Domenica positiva, invece, per il Team Manager Max Bartolini che era ospite negli studi dell'emittente televisiva Sportitalia per supportare il commentatore storico Fabio Momina in una delle gare più belle della stagione come quella spagnola di Bellpuig che ha offerto un bellissimo spettacolo con le quattro manche irradiate.
"Un'esperienza interessante - ha dichiarato Bartolini - che l'amico Fabio ha voluto offrirmi per commentare l'ambiente del circus mondiale che ho frequentato sino a poco tempo fa e che ancora riesce ad emozionarmi, soprattutto su questa pista, dove nel 1995 ho vinto la mia prima manche mondiale in classe 125. Inoltre penso di aver portato anche un po' di fortuna alla Casa austriaca Ktm visto che ha portato a casa entrambe le vittorie più importanti".

lunedì 18 maggio 2009

Roma: Giotto e il Trecento, 6 Marzo - 29 Giugno 2009

Giotto, ossia uno dei più grandi innovatori nel mondo dell'arte, è protagonista di una grandiosa mostra organizzata a Roma, presso il Complesso del Vittoriano.

La mostra "Giotto e il Trecento", che si terrà nella città eterna dal 6 marzo al 29 giugno 2009, si presenta come un evento imperdibile per tutti gli studiosi e gli appassionati d'arte, che non si lasceranno sfuggire l'occasione di prenotare un ostello a Roma e visitare una mostra che si propone di presentare non solo l'opera di Giotto e la profonda influenza che l'artista ebbe sui suoi contemporanei e su tutta l'arte a venire, ma anche la situazione artistica italiana tra l'ultimo decennio del XII e la prima metà del XIV secolo. Come il titolo stesso della mostra suggerisce, infatti, la mostra non è dedicata solamente a Giotto, ma più in generale al periodo in cui egli visse, ed esposte saranno non solo le opere del grande maestro (circa 20), ma anche quelle di molti altri artisti, tra cui pittori (Cimabue, che di Giotto fu anche il maestro, Simone Martini, Pietro Lorenzetti), scultori (Arnolfo di Cambio, Giovanni Pisano, Giovanni di Balduccio), e maestri dell'arte orafa (Guccio di Mannaia e Andrea Pucci Sardi), per un totale di 150 opere.

Giotto, nato a Vespignano, in provincia di Firenze, si recò in varie città italiane nel corso della sua vita, lasciando in ogni luogo da lui visitato un marchio indelebile. La mostra di Roma è intesa anche come una sorta di ricostruzione del viaggio di Giotto attraverso l'Italia, nel tentativo di far emergere come l'artista diffuse il suo linguaggio artistico in varie regioni d'Italia (Toscana, Umbria, Marche, Emilia Romagna, Veneto, Lombardia, Lazio, Campania), e come la sua opera ebbe un'influenza sulle scuole pittoriche dei territori da lui visitati. Una mostra ampia e particolareggiata, dunque, che tramite opere provenienti da musei di tutta Italia e di tutto il mondo farà scoprire ai turisti in visita a Roma i tratti innovativi dello stile giottesco, dalla rappresentazione tridimensionale dello spazio al recupero del naturalismo e della figura umana.

Tra le opere esposte, "Madonna col Bambino in trono e due angeli", "Dio padre in trono", "Cristo benedicente tra San Giovanni Evangelista e la Vergine" di Giotto, la "Madonna col Bambino" di Cimabue, la "Crocifissione" di Puccio Capanna, il "Presepe di Greggio" di Taddeo Gaddi, ed alcune opere recentemente restaurate ed esposte al pubblico per la prima volta dopo il restauro, come il "Polittico di Badia" di Giotto. Oltre alle opere fisicamente presenti alla mostra, che hanno già convinto molti appassionati d'arte a prenotare hotel economici a Roma, negli spazi del Vittoriano saranno presenti anche delle opere "virtuali" che, a causa della loro fragilità o della loro imponente struttura (Giotto non fu solo un grande pittore, ma anche un grande architetto, basti pensare al Campanile di Santa Maria del Fiore a Firenze), non sono state trasportate a Roma, ma che non potevano mancare per dare una rappresentazione esauriente del lavoro di Giotto. Tali opere fanno parte di "L'altro Giotto", un'interessante e innovativa sezione didattica che si propone tra l'altro di introdurre il visitatore alla mostra, al mondo e all'arte di Giotto.


Biglietti: 10 euro, ridotto 7,50 euro
Date: 6 Marzo – 29 Giugno 2009
Dove: Complesso del Vittoriano, Roma, Italia
Articolo a cura di Trenet Srl - progettazione realizzazione sito

venerdì 15 maggio 2009

Roma: Festival internazionale "Letterature", 26 Maggio - 25 Giugno 2009

Gli appuntamenti culturali dell'estate romana si aprono con il festival "Letterature", che dal 2002 porta nella capitale alcuni tra i migliori scrittori italiani e internazionali.

"Letterature" si svolgerà nella città eterna tra il 26 maggio e il 25 giugno (sono previste dieci serate: 26 e 29 maggio, 4, 5, 9, 11, 16, 18, 23, 25 giugno), e radunerà nella magnifica cornice della Basilica di Massenzio al Foro Romano 16 narratori, 8 poeti e due scienziati, oltre che un considerevole numero di spettatori, che ogni anno prenotano alberghi 3 stelle a Roma per fare una full immersion letteraria. Invariata la formula dell'evento: gli autori, scelti in base alla loro rilevanza letteraria e al successo ottenuto dalle loro opere, presenteranno dei lavori inediti ispirati ad un tema comune, un binomio suggerito dagli organizzatori dell'evento. Il tema scelto per il 2009, nel quarantennale dello sbarco sulla luna, è "Terra Luna, una infinita risonanza", un soggetto che dà adito ad una riflessione su sé e l'altrove, e che mira a celebrare un binomio che da sempre ispira scienziati, narratori e poeti, da Galileo a Pirandello, passando per Leopardi.

Il festival si propone di esplorare le diverse declinazioni del binomio terra-luna dando spazio a tutti i generi letterari, dal fantasy alla poesia: gli appassionati di letteratura non si lasceranno di certo scappare l'occasione di godersi un viaggio a Roma e incontrare alcuni degli autori italiani e internazionali più amati. Il festival si aprirà con una coppia di autori straordinaria: l'americano Andrew Sean Greer, il cui romanzo La storia di un matrimonio ha riscosso un enorme successo di pubblico e critica, e Margaret Mazzantini, una delle scrittrici italiane contemporanee più amate e premiate (basta ricordare titoli come Non ti muovere e il recente Venuto al mondo). Ma anche i successivi appuntamenti sono da non perdere: la serata "Lunar Park, scritture stralunate" vedrà come protagonisti Edoardo Albinati e Vinicio Capossela, mentre lo svedese John Ajvide Lindqvist e la scrittrice fantasy Licia Troisi saranno gli ospiti di "L'ombra della luna, scritture dell'immaginario". "Il verso della luna" è il nome della serata dedicata alla poesia, mentre "La luna nel pozzo" vedrà la partecipazione dello scrittore di favole Roberto Piumini e di Andrea Vitali. Spazio anche per gli amanti del legal thriller con John Grisham, lo scrittore più venduto degli anni Novanta, e dei gialli, con lo svedese Bjorn Larsson e l'americano Matthew Pearl. A completare la nutrita schiera di autori italiani e internazionali, Petros Markaris, Antonio Muñoz Molina e Ermanno Cavazioni, mentre il fisico teorico Carlo Rovelli e il geologo Mario Tozzi chiuderanno il festival trattando il tema "Terra Luna" dal punto di vista scientifico.

Un festival, "Letterature", in cui sono gli autori stessi a leggere brani tratti dai propri lavori, e in cui parole e atri mezzi espressivi si incontrano e si compenetrano: ad accompagnare le letture saranno infatti musiche appartenenti a generi diversi suonate da dj e gruppi (tra gli altri, Giardini di Mirò, Luna Riverse, Port Royal), ed ogni serata sarà introdotta da un trailer composto da immagini e suoni, senza però mai distogliere l'attenzione dalla protagonista assoluta del festival, ossia la parola, in particolare la parola che si fa racconto e poesia, e anzi ribadendone l'importanza non solo in quanto mezzo espressivo, ma anche come materia da plasmare per farne arte. Prenotate subito un appartamento a Roma.


Biglietto: evento gratuito
Date: 26 Maggio – 25 Giugno 2009
Dove: Basilica di Massenzio, Roma, Italia
Articolo a cura di Trenet Srl - Sviluppo siti ecommerce

Divertiti al mare con le esperienze di Melaspasso

Volete trascorrere la vostra estate con tanto divertimento e adrenalina? Melaspasso vi propone dei corsi di kite surf per delle emozioni forti disponibili per città come Genova, Grosseto, Oristano, Verona.

Il corso avrà una durata di otto lezioni di circa un'ora per delle nozioni teoriche e per la pratica in mare con tutta l'attrezzatura necessaria fornita dalla scuola.

Su Melaspasso inoltre, possono essere scelti numerosi altri sport d'acqua dal wakeboard all'hydrospeed al canyoning per un'estate tra sole, mare e divertimento assicurato.

Per tutte le informazioni contattate info@melaspasso.it

giovedì 14 maggio 2009

Roma: 77° CSIO Concorso Ippico Internazionale Piazza di Siena, 28 - 31 Maggio 2009

A Piazza di Siena, all'interno di Villa Borghese, uno degli spazi verdi più grandi e affascinanti di Roma, dal 1922 si svolge un importante evento equestre, il Concorso ippico internazionale Piazza di Siena.

Il Concorso ippico internazionale Piazza di Siena, giunto alla sua 77ª edizione, si svolgerà tra il 28 e il 31 maggio nella città eterna, attirando molti appassionati di ippica e vip, che alloggeranno probabilmente in alberghi di lusso a Roma e che non vorranno si sicuro perdersi una delle competizioni ippiche più importanti e affascinanti del mondo.

Sia il concorso che il luogo che lo ospita hanno una lunga e interessante storia, che ha inizio alla fine del Settecento, quando il principe Marcantonio Borghese commissionò agli architetti Mario e Antonio Asprucci la progettazione di uno spazio dove poter far rivivere le atmosfere delle feste e dei palii che si svolgevano a Siena, città d'origine della famiglia Borghese. Anche se il principe morì prima di vedere ultimati i lavori, il suo progetto venne portato avanti del figlio, e Villa Borghese diventò un luogo adatto per ospitare feste, manifestazioni ed eventi spettacolari. Piazza di Siena, all'interno di Villa Borghese, prende il nome proprio dalla città di origine della famiglia, e dal 1922 ospita competizioni equestri. Sei anni più tardi, nel 1928, nasce ufficialmente il Concorso Ippico di Piazza di Siena, che nella sua prima edizione vede gareggiare 4 squadre (Francia, Polonia, Spagna e Italia), e che nella sua storia ha ospitato sfide indimenticabili tra alcuni dei migliori cavallerizzi del mondo, come Bettoni, i fratelli D'Inzeo, Graziano Mancinelli. Da quel lontano 1928 l'evento si è svolto sempre tranne che tra il 1940 e il 1947, ottenendo un grande successo e confermando Piazza di Siena come uno dei luoghi sacri dell'ippica italiana. A testimonianza dell'importanza acquisita dall'evento a livello mondiale, nel 2003 il concorso è stato inserito nella Samsung Super League, ossia il circuito di cui fanno parte gli otto migliori concorsi internazionali ufficiali di salto ad ostacoli.

I turisti che approfitteranno delle offerte per Roma potranno assistere ad un evento in cui storia, spettacolo e agonismo si mescolano, un evento che in quattro giornate è in grado di attirare fino a 50.000 persone, interessate alle gare ma anche agli eventi collaterali e spettacolari che rendono il concorso un appuntamento imperdibile. Oltre alle gare ad ostacoli che vedranno impegnate le otto squadre nazionali che si sono meglio classificate nella stagione agonistica, e che daranno modo agli spettatori di ammirare l'abilità di alcuni dei migliori cavallerizzi internazionali, Piazza di Siena ospiterà anche altri momenti interessanti, primo fra tutti il famoso "Carosello dei Carabinieri", che vede circa 145 cavalli e cavalieri impegnati in una rievocazione storica molto suggestiva. Molti spettatori prenotano una pensione a Roma e assistono all'evento proprio per non perdersi il carosello, che tradizionalmente si svolge a conclusione dell'evento, accomiatando gli spettatori con uno spettacolo che rimane impresso nella memoria: rievocando gli antichi tornei medievali, ma anche la storica battaglia di Pastrengo del 30 aprile 1848, nella quale i carabinieri a cavallo giocarono un ruolo fondamentale, i carabinieri si esibiscono in una sfilata e una serie di spettacolari evoluzioni e cavallo.


Biglietti: 12 - 60 euro
Date: 28 – 31 Maggio 2009
Dove: Piazza di Siena, Villa Borghese, Roma, Italia
Articolo a cura di Trenet Srl – Web design flash

martedì 12 maggio 2009

Actis Furio Srl per la lavorazione della lamiera

Tutte le industrie o le aziende che necessitano di lamiere e di ogni tipo di lavorazioni, Actis Furio srl è specializzata in una vasta gamma di prodotti. La sua sede è a Cornaredo in provincia di Milano, e l'azienda dispone di una ricca fornitura di lamiere a magazzino, dalle lamiere bugnate a quelle stirare e perforate, si occupa anche della produzione reti metalliche.
Si possono effettuare anche tutte le lavorazioni possibili su specifica richiesta del cliente, soprattutto per quanto riguarda la tipologia delle forature, lo spessore della lamiera, la qualità del materiale e le dimensioni della lamiera.

Per informazioni:
Actis Furio Srl
Via Galileo Galilei, 38 - 20010 Cornaredo (MI)
Tel. +39 02 9356 2195/6/7
E-mail: info@actisfurio.com
Web Site: www.ActisFurio.com

lunedì 11 maggio 2009

Roma: Concerto Depeche Mode, 16 Giugno 2009

Non sono molte le band che riescono ad attraversare indenni i decenni e le mode musicali continuando a riscuotere successo e a venire apprezzate sia dalla critica che da diverse generazioni di musicofili, come se il passare del tempo, esattamente come accade per il vino, portasse loro solo dei benefici. I Depeche Mode entrano di diritto in questa categoria.

I Depeche Mode, formatisi nel 1980, sono stati tra i protagonisti musicali di quel decennio, ma non solo: con la loro musica hanno saputo rinnovarsi, senza però mai rinnegare se stessi, pubblicando album di successo anche negli anni '90 e riuscendo a traghettare la propria musica anche nel nuovo millennio. Con l'uscita, nell'aprile di quest'anno, del nuovo album Sounds of the Universe, i Depeche Mode festeggiano quasi 30 di carriera (il primo album, Speak & Spell, è del 1981), 30 anni fatti di alti e bassi, di grandi successi, di canzoni e concerti entrati nella storia ma anche di crisi, abbandoni e risalite, 30 anni che hanno consacrato la band britannica come un punto di riferimento nel panorama musicale mondiale.

Per ascoltare le canzoni del nuovo album, che nella settimana di uscita ha raggiunto il primo posto delle classifiche di vendite di 20 paesi, mentre in altre 10 nazioni (tra cui gli Stati Uniti, mercato tendenzialmente ostico per le band britanniche, ma non per i Depeche Mode) ha raggiunto le prime tre posizioni, i fan del gruppo potranno partecipare ad una delle date del lungo tour promozionale del disco: il "Tour of the Universe", infatti, partirà il 10 maggio da Tel Aviv (città in cui il gruppo avrebbe dovuto suonare nell'ultima tappa del loro precedente tour, nel 2006, ma il concerto venne annullato a causa della guerra) per poi proseguire in tutto il mondo. I fan italiani possono già prenotare una pensione a Roma per il 16 giugno, data in cui i Depeche Mode suoneranno allo Stadio Olimpico (l'altra data italiana è stata fissata a Milano per il 18 giugno), per un concerto che si preannuncia memorabile: i Depeche Mode sono infatti molto apprezzati anche per le loro esibizioni live, oltre che per i lavori in studio, e da questo punto di vista l'Italia sembra portar bene alla band, che nel 2006, in occasione del tour "Touring the Angel", scelse proprio una città italiana, Milano, per registrare una tappa del tour e realizzarne un DVD (Touring the Angel: Live in Milan).

Un'occasione unica per visitare Roma e al contempo partecipare ad uno degli eventi musicali più importanti dell'estate, che farà probabilmente registrare il tutto esaurito (conviene affrettarsi per comprare gli ultimi biglietti e prenotare un alloggio a Roma), un concerto che darà modo ai numerosissimi ammiratori del gruppo di ascoltare vecchi successi e nuovi brani, come i singoli tratti dal nuovo album, Wrong e Peace. Il "Tour of the Universe" è anche il primo tour della band negli stadi, e anche per questo promette di attirare un pubblico numerosissimo e di eguagliare, se non di superare, il record di biglietti venduti in Europa per il precedente tour.


Biglietti: 41,40 – 57,50 euro
Data: 16 Giugno 2009
Dove: Stadio Olimpico, Roma, Italia
Articolo a cura di Trenet Srl - posizionamento sito nei motori

domenica 10 maggio 2009

Win 2 iPod Touch with TechBoing!



TechBoing is promoting a nice contest where you can win 2 iPod Touch: a 16 Gb iPod Touch for bloggers and a 8 Gb iPod Touch for people without a blog.

Rules are very simple:

You have to:

°1: Spread the word on Twitter : Tech Boing is giving away 2 ipod touch! http://www.techboing.com/win-2-ipod-touch-with-techboing 
°2: Write a post about the contest telling what would you like to read on a tech blog.

°3:write as many comments as you can (for people without a blog).

Competition ends on May, 11th.

Link to the contest post is here.

On a tech blog I’d like to read about:

*Web 2.0

*Open source softwares

*Apple iPhone/iPod

*Various kinds of digital gadgets you can find on the net.

venerdì 8 maggio 2009

Inizia il corso Laboratorio Moda di Modartech

E' imminente ormai l'inizio del prossimo corso presentato da Modartech per tutti coloro che desiderano lavorare nel settore della moda.

Partirà il prossimo 16 maggio 2009 il corso "Laboratorio Moda" e si terrà ogni sabato dalle 9 alle 13, per un totale di 80 ore, in questo modo anche chi lavora potrà seguire le lezioni.

Tutti i partecipanti avranno così la possibilità di conoscere da vicino tutti gli aspetti creativi che stanno alla base di un capo di moda, dalla sua idea iniziale fino alla sua realizzazione finale.

Per ulteriori informazioni:
Modartech - Scuola di Moda
Tel. e Fax: 0587.53764

Roma: World Press Photo, 8 - 28 Maggio 2009

Se siete degli appassionati di fotografia non perdete la mostra World Press Photo, che dall'8 al 28 maggio farà tappa a Roma.

World Press Photo è un'organizzazione senza scopi di lucro nata nel 1955 ad Amsterdam con l'obiettivo di promuovere un fotogiornalismo di alto livello e dare un contributo al libero scambio di informazioni. Il celeberrimo ed omonimo concorso fotografico è una delle attività più importanti organizzate dall'associazione, e da più di 50 anni premia le migliori fotografie realizzate da fotoreporter di tutto il mondo. Ad oggi è considerato come il concorso fotografico più ampio e prestigioso del mondo, e per avere conferma di ciò basta guardare i numeri del concorso, che mai come nell'ultima edizione ha raggiunto cifre record: 5.508 fotografi professionisti di 124 nazionalità diverse hanno presentato alla commissione i propri lavori, per un totale di 96.000 immagini. L'edizione di quest'anno ha anche visto una maggiore partecipazione di fotografi dell'area asiatica (in particolare cinesi e indiani), con un incremento del 14% rispetto alla scorsa edizione. Tutte le foto, divise in 10 categorie (notizie recenti, notizie generali, persone, sport in azione, sport in primo piano, questioni attuali, vita quotidiana, ritratti, arte e spettacolo, natura), sono state sottoposte al giudizio di una giuria internazionale, che quest'anno ha premiato 62 fotografi di 27 nazionalità diverse, confermando come le immagini, più di qualsiasi altro mezzo di comunicazione, abbiano il potere di andare al di là delle barriere geografiche, culturali e linguistiche.

Le foto premiate vengono tradizionalmente raccolte in un libro ed esposte in tutto il mondo: anche quest'anno la mostra World Press Photo, dopo una prima tappa ad Amsterdam, farà infatti il giro del mondo e verrà allestita in varie città. Tra queste, Roma: prenotate subito un hotel a Roma e trovate il tempo di ammirare alcune delle foto più belle e rappresentative del 2008, immagini che hanno illustrato gli avvenimenti più significativi dell'anno. I visitatori della mostra in ferie a Roma potranno tra l'altro ammirare l'immagine vincitrice assoluta del concorso: la foto, scattata dall'americano Anthony Suau, è un'immagine in bianco e nero che ritrae un poliziotto in un appartamento di Cleveland, in Ohio. L'uomo tiene la pistola in mano e si muove in una stanza dove regna il caos, come se si trattasse di una scena di guerra; in realtà il poliziotto sta solo controllando che in una casa pignorata non sia rimasto più nessuno, ma il fatto che l'immagine suggerisca l'idea della guerra è molto significativo, e la foto è stata premiata in quanto emblema della crisi mondiale, che porta la guerra nelle case di coloro che, a causa della crisi imperante, non sono in grado di pagare i propri debiti. Anche in questa edizione, dunque, il premio è andato ad un fotografo che ha saputo conciliare estetica ed attualità politica.

Organizzate un viaggio di qualche giorno nella città eterna, magari alloggiando in uno dei tanti campeggi a Roma, e soffermatevi ad ammirare anche le foto scattate dai fotografi italiani, quest'anno particolarmente numerose. I nomi da tenere d'occhio sono: Giulio Di Sturco, Davide Monteleone, Paolo Verzone, Massimo Siragusa, Mattia Insolera, Carlo Gianferro.


Biglietti: 5,50 euro, ridotto 4,00
Date: 8 – 28 Maggio 2009
Dove: Museo di Roma in Trastevere, Roma, Italia
Articolo a cura di Trenet Srl – Agenzia sviluppo siti

I grandi matrimoni del secolo

E' momento di matrimoni , la primavera è il periodo ideale per ogni coppia nel convolare a giuste nozze.

Molti lo scorso anno sono stati i matrimoni importanti che hanno visto personaggi della televisione e del gossip italiano giurare amore eterno.

Ma tanti in passato sono stati i matrimoni da favola come quello della bellissima Grace Kelly che sposo il Principe Ranieri di Monaco il 19 aprile 1956.
Il matrimonio fu da favola. Grace indossava un abito a palloncino creato da costumista di Hollywood Helen Rose, composto da un corpetto di pizzo antico e una gonna molto ampia. L'abito fu confezionato con 25 metri di raso di seta, 25 metri di taffetà e 100 metri di tulle e 300 metri di pizzo.

Di tutti i matrimoni reali del secolo scorso, il più suntuoso è stato senza dubbio quello di Carlo e Diana il 29 luglio 1981 nella cattedrale S. Paul di Londra , trasmesso in mondovisione dove Diana indossava un abito taffettà di seta con dieci sottogonne e sette metri di velo antico, tempestato da madreperla e paillettes.

Per leggere le curiosita dei matrimoni piu importanti segnalo il portale: www.matrimonioenozze.com


Altro matrimonio principesco è quello tra Letizia Ortiz e Felipe di Spagna il 22 maggio 2004 dove la principessa aveva scelto un abti di faglia bianca ricamata a motivi araldici argento.

giovedì 7 maggio 2009

Vinci iPod Shuffle 4Gb e le magliette Zuzù Factory


Altro contest indetto questa volta da  Concorsi on line su Concorsomania e “Zuzù Factory magliette” e provare a vincere un iPod Shuffle come primo premio e 3 t-shirt per i successivi estratti . 

Per partecipare occorre seguire alla lettera le regole:

  • Potranno partecipare al contest tutti i blog che abbiano almeno un mese di vita a partire dalla data di creazione di questo post e che risultino essere indicizzati.( non sono accettati myspace, tumblr , etc). Per partecipare dovrete scrivere un articolo in cui venga descritto il contest, le modalità di partecipazione ed i premi in palio e al cui interno vi siano due links ,uno a Concorsomania ed uno a Zuzù Factory ( utilizzando i codici che potete prelevare qui ) . Infine dovrà essere presente un link alla pagina del contest. Fatto ciò , segnalate il link del vostro articolo nei commenti, indicando un numero da 1 a 90.

Il premio non è un solo:

1° Estratto : iPod Shuffle 4Gb con funzionalità VoiceOver. Il colore ed l’incisione saranno scelti dal vincitore.

2° Estratto : 2° T-shirts a scelta fra quelle presenti nello shop di Zuzù Factory

3° Estratto : 1° T-shirt a scelta fra quelle presenti nello shop di Zuzù Factory

Scegliete il numero e scrivetelo come commento al post, ed il gioco è fatto (massimo 90 partecipanti).

Estrazione :

Siccome a mio avviso la trasparenza nei contest è sempre d’obbligo l’assegnazione dei premi sarà legata al lotto. Nello specifico si farà riferimento alla prima estrazione dopo che sia stato assegnato l’ultimo numero disponibile. I vincitori saranno decretati dai primi 3 numeri estratti sulla Ruota Nazionale.

Il contest scade al raggiungimento dei 90 partecipantiQui potete controllare la tabella con i numeri disponibili, affrettatevi a scegliere il vostro numero fortunato ed in bocca al lupo a tutti ;)

mercoledì 6 maggio 2009

Torneo di pattinaggio Nazionale nel ferrarese

A Ferrara una vittoria e una nuova occasione di esperienza per i giovani del Gruppo Pattinaggio San Miniato

SAN MINIATO (PI) - Si è disputata a Ferrara lo scorso 1 maggio la 36a edizione del Trofeo Internazionale del Lavoro con un evento in grande stile grazie a numeri sempre crescente di atleti che riscuote questo confronto che ha visto l’adesione di ben 630 concorrenti in rappresentanza di 70 società provenienti da tutta Italia.
Dopo un giovedì piovoso sulla città di Ferrara il clima si è ristabilito il giorno successivo potendo offrire così ai molti appassionati e curiosi uno spettacolo impareggiabile, con le gare che hanno permesso di conquistare al Gruppo Pattinaggio San Miniato ottimi risultati.
La società che ha sede al Centro Sportivo polivalente di Casa Bonello a San Miniato e diretta da Moreno Guerri, ha potuto raccogliere ottimi frutti in questo ambitissimo contesto agonistico, grazie alle prestazioni della giovanissima Gilda Marianelli che ha dominato sia la batteria di qualificazione necessaria per l’accesso alle fasi finali, sia la stessa finale nonostante si trattasse della prima partecipazione di Gilda ad una gara di alto livello. E’ stato sicuramente il fiore all’occhiello con il quale sono rientrati a San Miniato questa bellissima e tanto attesa vittoria della convincente Gilda, ma è importante segnalare anche anche altre ottime prestazioni, come quelle degli altri nostri rappresentanti locali, ad iniziare da Marco Bertelli che dopo un gran terzo posto conquistato in batteria, ha partecipato insieme all’altro nostro atleta Damiano Menna alla finale chiudendo l’impegnatissima fase conclusiva spendendo molto bene anche questa opportunità di crescita, meritando di partecipare ad eventi così importanti con atleti di maggiore esperienza. In cambio questi giovani devono offrirsi al sacrificio di... migliorare continuamente, con l'obiettivo di ottenere, un giorno più vicino possibile, quei risultati che sognano dal giorno in cui hanno avviato la loro carriera agonistica.
Il dirigente Moreno Guerri commenta così questa trasferta: "Mi fa piacere che i ragazzi abbiano voluto partecipare a questa manifestazione che alla fine ci ha gratificato molto ma anche permesso di individuare dove poter concentrare maggiormente il lavoro. È stata una fatto importante, che diventa prezioso per accelerare il processo di crescita. Sostengo la tesi che si debbano preparare di più per affrontare meglio la parte "fisica" delle gare, ma non c'è da preoccuparsi, con la buona stagione avremo modo di intensificare anche le sessioni di allenamento, non solo in pista.”
Particolarmente apprezzate anche le prestazioni degli altri ragazzi i quali pur non essendo rientrati nelle fasi finali delle rispettive gare hanno dimostrato la grande volontà e la fiducia di poter sempre migliorare, quindi bravi anche Giovanni Ricci, Elisa Bocchile, Azzurra Guerri, Manuela Vaccaro, Francesco Carbone, Chiara e Alessandro Vincenti, Ettore Angela, Lorenzo Fiscella.



Ufficio Stampa Gruppo Pattinaggio San Miniato
Sara Borchi 339.3461935
Claudio Orlandani 338.8335830
Fax 0571.0831164
E-mail: essecinews@gmail.com
Wub: www.gruppopattinaggio.it

martedì 5 maggio 2009

CLAUDIO BONDI’ SI PRESENTA ALLA SUA CITTA’

Il regista romano ospite della libreria del cinema con il suo nuovo lavoro.

ROMA - Mercoledì 6 maggio alle 19.30 presso la libreria del cinema e dello spettacolo di Roma sarà presentato il volume “Gli ultimi tre giorni” di Claudio Bondì, vincitore della sezione “Dal romanzo al film” del Premio Città di Empoli Domenico Rea 2008 (XI Edizione). Alla presentazione, oltre all’autore e l’editrice Alessandra Ulivieri della Casa Editrice Ibiskos Ulivieri, saranno presenti anche il noto sociologo Franco Ferrarotti e il critico cinematografico Mario Verdone.

Il romanzo
Questo nuovo romanzo di Claudio Bondì, il secondo dopo “Il richiamo”, da cui ha tratto e diretto nel 1992 l’omonimo film, si apre significativamente su una palestra, chiudendosi poi con l'ipotesi di un nuovo, per quanto nostalgico, amore. Elegantemente strutturato nel gioco sapiente dei flash-back che si alternano alla constatazione disincantata di un presente senza più futuro, il libro si sviluppa così nel raffronto tra l'età dell'attesa della vita e quella del rimpianto di quell'attesa.

L’autore
Claudio Bondì vive e lavora a Roma, dove è nato nel 1944. E’ regista, autore di cinema e programmi di storia per la RAI e altri reti televisive. Ha pubblicato saggi di storia e romanzi. Nel 2008 si è aggiudicato la vittoria della sezione “Dal romanzo al film” del Premio Città di Empoli Domenico Rea 2008 (XI Edizione).



ESSECI Ufficio Stampa:
Sara Borchi 339.3461935
Claudio Orlandani 338.8335830
Fax 0571.0831164
E-mail: essecinews@gmail.com
Web: www.ibiskosulivieri.it

lunedì 4 maggio 2009

Roma: Futurismo Avanguardia - Avanguardie, 20 Febbraio - 24 Maggio 2009

Il 20 febbraio, in occasione del centenario della pubblicazione del Manifesto del Futurismo su Le Figaro ad opera di Tommaso Marinetti, è stata inaugurata a Roma la mostra "Futurismo Avanguardia – Avanguardie".

La mostra, che verrà ospitata alle Scuderie del Quirinale fino al 24 maggio (avete ancora qualche settimana di tempo per prenotare un hotel economico a Roma e visitare la mostra), si presenta come uno degli eventi d'arte internazionali più importanti dell'anno, un'occasione imperdibile per conoscere uno dei movimenti artistici che più hanno contraddistinto il Novecento. Negli spazi espositivi delle Scuderie del Quirinale verranno infatti esposte 77 opere provenienti da musei e collezioni private di tutto il mondo, che aiuteranno i visitatori in vacanza a Roma a capire come il movimento futurista abbia sconvolto le regole dell'arte e abbia influenzato molte altre correnti artistiche. Tra le opere esposte, vari dipinti rari e molti capolavori realizzati da alcuni dei più importanti artisti del secolo scorso e diventati ormai dei classici, come "La risata" di Umberto Boccioni e "I funerali dell'anarchico Galli" di Carlo Carrà dal Museum of Modern Art di New York, "Le grand nu" di Georges Braque e "La femme assise dans un fauteuil" di Pablo Picasso dal Centre Pompidou, "La stazione di Milano" di Carlo Carrà e "Le voci della mia stanza" di Gino Severini dalla Staatsgalerie di Stuttgart, i "Volumi orizzontali" di Umberto Boccioni dalla Pinacoteca di Monaco.

La particolarità della mostra, che si è già tenuta a Parigi (da ottobre 2008 a gennaio 2009) e verrà ospitata anche a Londra (da giugno a settembre 2009), a sottolineare il rilievo assunto dal movimento futurista a livello internazionale, sta nel particolare percorso espositivo allestito in tutte e tre le sedi della mostra: con cura filologica le opere sono state esposte cercando di ricostruire la mostra futurista che si tenne nel 1912 a Parigi, alla galleria Bernheim-Jeune, un evento che, presentando al mondo la poetica futurista e il suo contrasto con tutte le regole artistiche preesistenti, suscitò grande clamore e contribuì alla diffusione delle idee di velocità e dinamismo, tipiche del futurismo.

La portata innovativa del futurismo influenzò molto le successive correnti artistiche, e la mostra vuole mettere in risalto come il movimento contribuì a cambiare il linguaggio dell'arte, evidenziando le connessioni tra Futurismo e Cubismo, altro importantissimo movimento artistico (una sezione della mostra sarà dedicata ai dipinti cubisti), ma anche tra Futurismo e altre avanguardie, come il cubofuturismo russo, il verticismo inglese, il sincronismo americano.

Se prenoterete un ostello della gioventù a Roma e visiterete la mostra sarete sicuramente colpiti dall'originalità e dalla forza delle opere simbolo del futurismo, un movimento che investendo tutti i generi artistici, trovò nella pittura la forma espressiva ideale per riassumere la sua intera poetica, una poetica che riuscì a sedurre intere generazioni conservando intatto il suo fascino fino a i giorni nostri. Per far sì che anche le generazioni più giovani si avvicinino e imparino a scoprire l'arte futurista, verranno proposti dei percorsi studiati per bambini dai 3 agli 11 anni, con visite animate e laboratori artistici.


Biglietti: 10 euro, ridotto 7,50 euro
Date: 20 Febbraio – 24 Maggio 2009
Dove: Scuderie del Quirinale, Roma, Italia
Articolo a cura di Trenet Srl – Web services

Roma: Futurismo Avanguardia – Avanguardie, 20 Febbraio – 24 Maggio 2009



Il 20 febbraio, in occasione del centenario della pubblicazione del Manifesto del Futurismo su Le Figaro ad opera di Tommaso Marinetti, è stata inaugurata a Roma la mostra “Futurismo Avanguardia – Avanguardie”.

La mostra, che verrà ospitata alle Scuderie del Quirinale fino al 24 maggio (avete ancora qualche settimana di tempo per prenotare un hotel economico a Roma e visitare la mostra), si presenta come uno degli eventi d’arte internazionali più importanti dell’anno, un’occasione imperdibile per conoscere uno dei movimenti artistici che più hanno contraddistinto il Novecento. Negli spazi espositivi delle Scuderie del Quirinale verranno infatti esposte 77 opere provenienti da musei e collezioni private di tutto il mondo, che aiuteranno i visitatori in vacanza a Roma a capire come il movimento futurista abbia sconvolto le regole dell’arte e abbia influenzato molte altre correnti artistiche. Tra le opere esposte, vari dipinti rari e molti capolavori realizzati da alcuni dei più importanti artisti del secolo scorso e diventati ormai dei classici, come "La risata" di Umberto Boccioni e "I funerali dell'anarchico Galli" di Carlo Carrà dal Museum of Modern Art di New York, "Le grand nu" di Georges Braque e "La femme assise dans un fauteuil" di Pablo Picasso dal Centre Pompidou, "La stazione di Milano" di Carlo Carrà e "Le voci della mia stanza" di Gino Severini dalla Staatsgalerie di Stuttgart, i "Volumi orizzontali" di Umberto Boccioni dalla Pinacoteca di Monaco.

La particolarità della mostra, che si è già tenuta a Parigi (da ottobre 2008 a gennaio 2009) e verrà ospitata anche a Londra (da giugno a settembre 2009), a sottolineare il rilievo assunto dal movimento futurista a livello internazionale, sta nel particolare percorso espositivo allestito in tutte e tre le sedi della mostra: con cura filologica le opere sono state esposte cercando di ricostruire la mostra futurista che si tenne nel 1912 a Parigi, alla galleria Bernheim-Jeune, un evento che, presentando al mondo la poetica futurista e il suo contrasto con tutte le regole artistiche preesistenti, suscitò grande clamore e contribuì alla diffusione delle idee di velocità e dinamismo, tipiche del futurismo.

La portata innovativa del futurismo influenzò molto le successive correnti artistiche, e la mostra vuole mettere in risalto come il movimento contribuì a cambiare il linguaggio dell’arte, evidenziando le connessioni tra Futurismo e Cubismo, altro importantissimo movimento artistico (una sezione della mostra sarà dedicata ai dipinti cubisti), ma anche tra Futurismo e altre avanguardie, come il cubofuturismo russo, il verticismo inglese, il sincronismo americano.

Se prenoterete un ostello della gioventù a Roma e visiterete la mostra sarete sicuramente colpiti dall’originalità e dalla forza delle opere simbolo del futurismo, un movimento che investendo tutti i generi artistici, trovò nella pittura la forma espressiva ideale per riassumere la sua intera poetica, una poetica che riuscì a sedurre intere generazioni conservando intatto il suo fascino fino a i giorni nostri. Per far sì che anche le generazioni più giovani si avvicinino e imparino a scoprire l’arte futurista, verranno proposti dei percorsi studiati per bambini dai 3 agli 11 anni, con visite animate e laboratori artistici.


Biglietti: 10 euro, ridotto 7,50 euro
Date: 20 Febbraio – 24 Maggio 2009
Dove: Scuderie del Quirinale, Roma, Italia
Articolo a cura di Trenet Srl – Web services